Frutta di Stagione. Per la salute e il Pianeta!

Assodato che mangiare la frutta fa bene ma mangiare la frutta di stagione fa ancora meglio. Per due semplici motivi!

Per la nostra salute perchè esistono molti studi che attestano come i prodotti assunti nel corso della loro naturale stagionalità abbiano delle proprietà nutritive ( a parte ovviamente il sapore e il profumo) superiori rispetto a quelle di un frutto maturato in serra.

In più, cambiare la propria alimentazione in base alle stagioni, vuol dire diversificare l’apporto di nutrienti, come sali minerali e vitamine.


Per l'ecosostenibilità. Per preservare l'ambiente in cui viviamo. La frutta fuori stagione viene coltivata in serra, usando luce artificiale e raccolta ancora acerba per poi essere fatta maturare in apposite celle frigorifere. In più, in buona parte dei casi, la frutta non è assolutamente a Km 0 ma viene trasportata per molti chilometri, facendo così aumentare i costi per il consumatore e l’impatto sull’ambiente.


La frutta di stagione / mese di Maggio:

albicocche

ciliegie,

fragole,

limoni,

mele,

nespole,

pere,

pesche.

CONSIGLIO DELLA

SETTIMANA |

Coccoliamoci con le Fragole! Le fragole contengono l'acido acetilsalicilico, che riattiva le difese immunitarie e quindi agiscono come un'aspirina naturale, migliorando così la funzionalità del microcircolo, con effetti benefici in caso di ristagni venosi, gambe gonfie, ritenzione idrica e cellulite.

Gustare le fragole con il limone o poche gocce di aceto di mele stimola la diuresi. Oppure si possono frullare con un vasetto di yogurt naturale e una foglia di menta oppure centrifugare con una mela e una banana: otterremo così una merenda nutriente, disintossicante e anti gonfiori.